• Guido Lorenzelli, Addetto Stampa USD Fezzanese

La traversa ferma Diallò, pari e primato solitario per la Fezzanese


Sarzana - Secondo pareggio a reti bianche consecutivo per la Fezzanese che, dopo quello di Seravezza, impatta al “Luperi” con il quotato Chieri di mister Morgia seconda della classe e grazie a questo punto, e alla concomitante sconfitta del Prato a Borgosesia, si issa solitaria in testa alla classifica. Questa volta la squadra di Sabatini offre però una prestazione di grosso spessore rispetto a sette giorni prima. I “Verdi”, molto rimaneggiati per via di ben sette assenti, contengono gli avversari nel primo tempo cercando di far male in ripartenza e poi dominano la ripresa potendo recriminare per una clamorosa traversa colpita da Diallò, un gol annullato per fuorigioco a Valente e la mancata espulsione per doppia ammonizione di Mosagna reo di una fallo non sanzionato con il secondo giallo e subito dopo sostituito da Morgia. Rimane la grande prestazione della squadra spezzina al confronto di quella che sarà una delle protagoniste assolute di questo torneo fino al termine della stagione.


Le formazioni: Si aggravano i problemi di formazione per Sabatini che, oltre ai soliti Cecchetti, Bruzzi, Cerchi e Raso, perde anche il pilastro difensivo e capitano De Martino, in panchina solo ad onor di firma, Saporiti e Dell’Amico match winner di due domeniche fa con il Verbania. Esordio da titolare in stagione per Zappelli a centrocampo, mentre Gavini parte al centro della difesa con Zavatto. In avanti tridente pesante Addiego Mobilio – Diallò – Valente. Ospiti, senza l’infortunato De Riggi e lo squalificato Pautassi, che recuperano Casanova e Conrotto dal 1’ minuto e Bruni e Campagna per la panchina. Tridente offensivo con l’ex Parma Melandri, l’ex Mantova Johnson Yeboah e il giovane classe ’02 Barcellona al centro del reparto.


Primo tempo: Nel primo quarto d’ora di partita succede poco o niente. Chieri che esercita un maggior possesso palla e spinge maggiormente, la Fezzanese gioca di rimessa provando a far male con delle ripartenze, ma di vere azioni da gol non se ne vedono. Al 20° la prima è per gli ospiti: Varano viene liberato benissimo in area, ma è provvidenziale la chiusura di Zavatto che evita anche il calcio d’angolo con un intervento veramente importante. Al 26°, con Zavatto in terra dopo aver subito un brutto fallo, il Chieri non butta fuori il pallone e continua a giocare liberando Barcellona a tu per tu con Greci, ma il portiere di casa è miracoloso e salva tutto con una grandissima parata. In seguito la Fezzanese calcia fuori il pallone e si possono così prestare le cure al difensore di casa ancora a terra dolorante. Al 34°, sugli sviluppi di un corner, centro messo da destra e Melandri con il tacco prova la giocata con il pallone che esce di poco. Un minuto dopo Johnson Yeboah liberato in area, salta Bongiorni e conclude a rete, ma Greci compie un altro grosso intervento salvando la sua porta per la seconda volta in questa prima frazione. Chieri che ha cambiato passo e attacca a testa bassa. Al 38° prima azione veramente pericolosa anche per i “Verdi” padroni di casa, oggi in maglia bianca, quando Valente salta secco Casanova, penetra in area da destra e conclude di potenza con il pallone che si alza di poco sopra la traversa. Un minuto dopo lancio lungo per Addiego Mobilio che stoppa ed entra in area dal lato corto di destra cercando di incrociare con il mancino, ma strozzando troppo la sua conclusione. Al 40° Conrotto intercetta una verticalizzazione in area di Grasselli probabilmente con una mano, ma l’arbitro fa cenno di proseguire nonostante le proteste dei locali. Nel finale di frazione grande chiusura di Gavini su Melandri e una conclusione di Johnson Yeboah sul fondo. Squadre al riposo sull’iniziale 0 – 0.


Ripresa: Prima emozione della seconda frazione al 51° quando sull’out di sinistra ecco il “dai e vai” tra Addiego Mobilio e Diallò concluso con traversone a centro area per Valente anticipato all’ultimo tuffo da Casanova. Grande occasione per la squadra di Sabatini. Quattro minuti Mosagna trattiene in modo evidente per la maglietta Valente lanciato a rete da centrocampo, l’arbitro concede il fallo, ma non estrae un giallo sacrosanto che nella circostanza sarebbe stato il secondo per il terzino ospite. Immediato il cambio da parte di Morgia che sostituisce lo stesso Mosagna con Bruni per evitare ulteriori problemi. Al 60° gran pallone recuperato a centrocampo da Grasselli che si invola verso l’area avversaria, apre a sinistra per Diallò che centra su Valente: stop di petto e conclusione in fondo al sacco, ma il gol viene annullato per fuorigioco dello stesso attaccante di casa. Due minuti dopo si vede anche il Chieri quando dal limite Melandri scocca un gran diagonale che esce non molto distante dal palo. Qualche minuto a seguire Gavini, toccato duro, deve lasciare il campo a Terminello. Al 69° bella azione tutta in verticale del Chieri che porta alla pericolosa conclusione Johnson Yeboah il cui gran diagonale è salvato dall’ottimo intervento di Greci che tiene lì il pallone in presa bassa. Tre minuti dopo occasione clamorosa per la Fezzanese: Valente lancia Diallò che a sinistra salta un difensore e poi anche Luppi proteso in uscita, il liberiano conclude da posizione defilata, ma in qualche modo l’estremo difensore di casa riesce a rialzarsi e deviare in angolo con la mano. Sabatini richiama in panchina Zappelli e fa esordire in Serie D l’ex Juniores Nazionale Campagni. Al 76° grande azione di ripartenza innescata da Diallò che mette in movimento sulla destra Addiego Mobilio il quale arriva al tiro dal limite, ma la conclusione è smorzata in due tempi dall’attento Luppi. All’87° conclusione mancina di Campagni respinta da Luppi, sul pallone si avventa Addiego Mobilio che conclude a rete, ma un difensore si immola e devia in angolo. Due minuti dopo clamorosa traversa di Diallò che di testa sovrasta gli avversari in azione d’angolo e incorna colpendo il legno. E’ l’ultima emozione di una partita conclusa sul risultato di parità a reti bianche. Grande prestazione della Fezzanese che resiste agli avversari nella prima frazione e sfiora più volte la vittoria nella ripresa chiudendo gli “azzurri” piemontesi sulla difensiva. Un punto che fa salire i ragazzi di Sabatini da soli in vetta alla classifica del Girone A.


Tabellino


Fezzanese – Chieri 0 – 0


Note: ammoniti Cecchi (C), Mosagna (C), Grasselli (F), Conrotto (C), Campagni (F) e Di Lorenzo (C), angoli 5 – 2, rec. 1’ e 4’.


Fezzanese (4 – 3 – 3): Greci, Castagnaro, Gavini (67° Terminello), Zavatto, Bongiorni, Grasselli, Monacizzo, Zappelli (74° Campagni), Diallò, Addiego Mobilio , Valente (78° Cantatore). All. Sabatini

A disp.: Rossi, De Martino, Bonfiglioli, Vanacore, Delvigo, Tivegna.


Chieri (4 – 3 – 3): Luppi, Mosagna (55° Bruni), Casanova (65° Bellocchio), Giacinti, Benedetto, Conrotto, Melandri (82° Della Valle), Cecchi, Barcellona (54° Di Lorenzo), Varano (66° Bragadin), Johnson. All. Morgia, squalificato, in panchina Bellotto

A disp.: Bertoglio, Tafaro, Di Sparti, Campagna.


Arbitro: Sig. Alfredo Iannello di Messina

Assistente N°1: Sig. Lorenzo Chillemi di Barcellona Pozzo di Gotto

Assistente N°2: Sig. Alfio Selmi di Acireale

#Cronaca #SerieD #Fezzanese #Chieri #ForzaVerdi

69 visualizzazioni

U.S.D. Fezzanese Calcio 1930

Via Paita, 1 - 19025 Fezzano (SP)

19025 Fezzano (Sp)