• Lorenzelli Guido, Addetto Stampa USD Fezzanese

La Fezzanese perde l'imbattibilità casalinga contro un Bra più deciso e in palla


Sarzana - Prima sconfitta stagionale per la Fezzanese sul terreno del “Miro Luperi” che perde l’imbattibilità casalinga al cospetto di un Bra apparso più in palla e deciso dei ragazzi di Sabatini. I “Verdi” hanno sbagliato l’approccio alla partita lasciando l’iniziativa ai piemontesi fin dalle prime battute e, subita la prima rete, non sono riusciti a capitalizzare le chiare occasioni da rete costruite per ottenere il pareggio. Peggio la ripresa in cui è stata quasi sempre la formazione piemontese ad avere il pallino del gioco se si escludono un paio di occasioni. Il Bra si è mostrato più compatto e più in palla fisicamente rispetto ai ragazzi in maglia “Verde”.

Le formazioni: Soffre ancora di molti problemi a centrocampo la Fezzanese con Sabatini che deve rinunciare agli infortunati Cerchi, Dell’Amico, Grasselli e Cecchetti. Stop concentrati tutti nel reparto mediano a cui si aggiungono le non perfette condizioni fisiche del “faro” Monacizzo costretto ad accomodarsi in panchina al pari dei rientranti Bruzzi e Saporiti. Viene quindi alzato il centrale difensivo De Martino davanti alla difesa ed ecco il giovane Zappelli e il rientrante Cantatore ai suoi lati. In avanti il classe ’01 Tivegna con Addiego Mobilio e Diallò. Nel Bra partono in panchina i due neo acquisti El Hamdaoui e Kharoubi. In attacco il bomber Casolla è affiancato dal centravanti Armato, l’ex Lavagnese Tos è il perno della retroguardia assieme a capitan Rossi con Bonofiglio a difesa dei pali.

Primo tempo: Partita che inizia con 3’ minuti di ritardo rispetto al previsto orario delle 14:30, cielo che promette pioggia e un campo pesante su cui i giocatori hanno difficoltà a stare in piedi fin dai primi minuti. Al 6° Armato spinge nettamente Zavatto che, sbilanciato, di testa infila la palla nella propria rete, ma l’arbitro aveva già fischiato e non si può neanche parlare di rete annullata. E’ il Bra, che ha iniziato con un maggiore piglio, a fare la partita: molti i cross messi in mezzo dalle due corsie fanno vivere in apprensione l’inizio di gara alla difesa spezzina. Al 18° centro da sinistra di Petracca e Armato spara alto in mezzo all'area sprecando una buona occasione. Tre minuti prima alta la conclusione di testa di capitan Rossi su centro di Brancato. La Fezzanese fatica in mediana a fare gioco e recuperare la sfera. Al 21° la prima conclusione dei “Verdi” con un sinistro dalla distanza di Addiego Mobilio facilmente controllato da Bonofiglio. La maggior pressione ospite sfocia nel vantaggio giallorosso: su un angolo per il Bra ecco la ripartenza della Fezzanese, ma immediatamente i piemontesi recuperano palla e la scaricano a destra per Ghidinelli con la squadra di casa che si fa trovare piazzata male in difesa, cross per Rossi che fa da sponda ad Armato il quale insacca da due passi sulla linea di porta. La Fezzanese non ci sta: al 29° ripartenza micidiale di Addiego Mobilio che si presenta a tu per tu con Bonofiglio che devia il pallone sulla traversa, poi la difesa del Bra spazza via il pallone. Subito dopo doppia clamorosa occasione con Zappelli e Cantatore le cui conclusioni vengono salvate sulla linea da due difensori di mister Daidola con Bonofiglio battuto. Al 33° bravo Greci ad uscire repentinamente e respingere la conclusione di Armato. Al 42° Castagnaro arriva sul fondo a destra e centra uno spiovente per la testa di Cantatore che incorna debolmente, pallone tra le braccia di Bonofiglio. Subito dopo prima ammonizione del match a Rossi che stende l’imprendibile Diallò con l’ennesimo fallo dalla sua partita. Batte Addiego Mobilio, palla respinta dalla difesa su cui si avventa Cantatore che si coordina e calcia al volo con il mancino: palla sul fondo non di molto. Con qualche secondo di anticipo squadre al riposo. Prima parte di frazione nettamente meglio il Bra, poi subito lo svantaggio la Fezzanese si sveglia dal torpore colpendo una traversa e creando altre due nitide occasioni da rete.

Ripresa: Ancora migliore l’approccio del Bra ad inizio ripresa. Al 54° punizione di Capellupo per la testa di Rossi, pallone facile nelle braccia di Greci. La sfortuna continua a perseguitare i centrocampisti di casa con Zappelli che un minuto dopo deve lasciare il posto a Campagni. Subito dopo su centro dalla destra occasionissima per il raddoppio ospite ma Casolla, tutto solo, di testa manda incredibilmente sul fondo. Si fa perdonare al 64° il bomber ospite quando lanciato in velocità a tu per tu con Greci mantiene la giusta freddezza per battere il portiere di casa e siglare il raddoppio dei piemontesi. La Fezzanese si vede per la prima volta nella ripresa due minuti dopo e si divora il gol che potrebbe riaprire la partita con Campagni che, smarcato a tu per tu con Bonofiglio da Diallò, gli calcia debolmente fra le braccia. La squadra di Daidola ha comunque il pallino del gioco in mano e 69° in ripartenza da un’azione d’angolo sfiora il tris con il pallone che passa da sinistra a destra per i piedi di tre giocatori fino a liberare al tiro Petracca che appena dentro l’area di rigore calcia di potenza con la sfera che si alza di un niente sopra la traversa. Al 75° Brancato effettua un cross dalla destra che prende una strana traiettoria e si spegne sulla parte alta della traversa della porta di Greci. Un minuto dopo bella azione della Fezzanese con Diallò che si libera bene sulla destra e centra per Valente il cui colpo di testa esce di un niente con Bonofiglio rimasto di sale tra i pali. All’81° ripartenza di Diallò che fa secchi due avversari e conclude di potenza con Bonofiglio che ci mette i pugni e respinge. Un minuto dopo, con Monacizzo in terra per un brutto colpo subito, Gavini spezza l’azione avversaria con un duro intervento sul portatore di palla giallorosso e l’arbitro estrae il cartellino rosso diretto nei confronti del difensore di casa che lascia così i suoi in dieci uomini. Al 93° Valente va via a sinistra e centra per Diallò che controlla spalle alla porta, si libera dell’avversario girandosi, ma calcia alto sopra la traversa. In precedenza stessa sorte, palla sul fondo, per una conclusione del neo acquisto giallorosso El Hamadoui. Triplice fischio, cade così l’imbattibilità casalinga della Fezzanese. La squadra di Sabatini è apparsa troppo imprecisa nei passaggi e poco cattiva sottoporta risultando troppo brutta per essere vera. Una partita insomma da dimenticare in fretta sperando di recuperare pedine importanti al più presto.

Tabellino

Fezzanese - Bra 0 - 2

Marcatori: 24° Armato, 64° Casolla

Note: all’82° espulso Gavini (F) per gioco violento, ammoniti Rossi (B), Ciccone (B) , angoli 3 – 5, rec. 0’ e 6’

Fezzanese (4 – 3 – 3): Greci, Castagnaro, Gavini, Zavatto, Terminello (63° Bongiorni); Cantatore (74° Monacizzo), De Martino, Zappelli (55° Campagni); Tivegna (63° Valente), Addiego Mobilio, Diallò. All. Sabatini

A disp.: Bleve, Saporiti, Bonfiglioli, Bruzzi, Delvigo.

Bra (4 – 4 – 2): Bonofiglio, Olivero, Rossi, Tos, Ciccone; Ghidinelli (67° Tuzza), Brancato (84° Vergnano), Capellupo, Petracca (77° Cuoco); Armato (72° El Hamadoui), Casolla (86° Mella). All. Daidola

A disp.: Pietropaolo Novallet, Kharoubi, Sarr, Bosio.

Arbitro: Sig. Gabriele Sacchi della Sez. AIA di Macerata

Assistente N°1: Sig. Giuseppe Cucinotta della Sez. AIA di Brescia

Assistente N°2: Sig. Francesco Marrazzo della Sez. AIA di Bergamo

#Cronaca #SerieD #Fezzanese #Bra #ForzaVerdi

67 visualizzazioni

U.S.D. Fezzanese Calcio 1930

Via Paita, 1 - 19025 Fezzano (SP)

19025 Fezzano (Sp)