• Lorenzelli Guido, Addetto Stampa USD Fezzanese

Una perla su piazzato di Baudi impatta il Milano City, punto prezioso per la Fezzanese


Busto Garolfo (MI) - Quinto risultato utile e terzo pareggio consecutivo per la Fezzanese che ritorna dal "Battaglia" di Busto Garolfo con un punto importante conquistato in rimonta contro il Milano City. I granata sono avversaria in lotta per la salvezza proprio con i "Verdi" spezzini, ma nel Girone di Ritorno hanno cambiato letteralmente pelle grazie al mercato ingaggiando molti giocatori importanti tra cui il bomber Tonani, Sangalli e Pupeschi. Un pareggio arrivato, come i due precedenti, recuperando l'iniziale svantaggio e sempre con un gol del "Mago" Baudi che tocca quota 14 in classifica marcatori diventando il miglior cannoniere in singola stagione in Serie D della Fezzanese, superato di un gol il precedente record di Veratti fermo a 13. Il fantasista è stato costretto poi a lasciare il campo all'intervallo.


Locali che mister Ezio Rossi schiera con un 3 - 5 - 2 confermando 8/11 della formazione che ha perso domenica scorsa a Casale. Dentro il portiere Sangalli, il difensore Molinari al posto di Poma e il centrocampista D'Orazio in vece di Neto Pereira che si accomoda in panchina. A guidare la difesa De Bode, mentre in avanti confermato il tandem offensivo Speziale - Tonani con quest'ultimo a segno in quattro occasioni nelle sei presenze dal suo arrivo in granata dall'Ambrosiana con cui aveva già segnato cinque gol. Sabatini rilancia Mitta in vece di Bruzzi dal 1' minuto, recupera Cecchetti a centrocampo e inserisce Gavini al rientro dalla squalifica come terzino destro, per il resto formazione confermata rispetto alla domenica precedente anche per via delle assenze di Monacizzo, Angelotti, Gavellotti e Rrokaj.


Pronti via e dopo 6' minuti il Milano City passa già in vantaggio: verticalizzazione di Selvatico per Speziale che sorprende la difesa con l'attaccante granata che entra in area e batte Greci proteso in disperata quanto vana uscita. La risposta della Fezzanese al quarto d'ora quando, a seguito di un batti e ribatti in area, la palla arriva al limite dove è appostato Baudi che calcia di prima intenzione alzando la mira sopra la traversa. Vi è poi una fase in cui il gioco ristagna maggiormente a centrocampo e di azioni pericolose se ne vede praticamente nessuna. Al 33° brutta entrata di Selvatico, ammonito, su Baudi al limite dell'area. Il capitano, seppur claudicante, si incarica della battuta da posizione centrale ai 30 metri: splendido destro a girare che batte imparabilmente Sangalli sul proprio palo. 14° perla stagionale per il "Mago" che rimette tutto in parità. Fezzanese che sulle ali dell'entusiasmo si riporta in avanti e al 37° ecco la grande discesa di Cherif Diallò che entra in area, perde palla, ma la recupera subito crossando per Mitta che di testa colpisce una clamorosa traversa. La squadra di Sabatini va quindi vicinissima al raddoppio. Al 40° occasionissima anche per il Milano City con Tonani che, dopo aver scambiato con Mecca, si presenta a tu per tu con Greci, ma il giovane portiere spezzino fa il miracolo salvando in due tempi la sua porta sul destro del bomber locale. Squadre al riposo sull'1 - 1.


All'intervallo è costretto ad alzare bandiera bianca capitan Baudi sostituito da Bruzzi dopo il forte colpo ricevuto nell'azione che ha portato al pareggio fezzanotto. Partono nuovamente forte i granata di mister Rossi ad inizio ripresa e al 50° D'Orazio centra per Tonani che conclude a botta sicura, ma Greci compie il secondo miracolo di giornata salvando il pallone proprio sulla linea di porta. Locali che si lamentano asserendo che il pallone ha varcato la linea, ma l'Arbitro Sig. Ettore Longo di Cuneo è di un'altra opinione. Tre giri di lancette dopo tiro - cross di Speziale che non sorprende il bravo portiere classe '99 della Fezzanese che smanaccia in angolo. La pressione granata si fa insistente e sfocia nella traversa colpita da De Bode al 56° con il difensore che devia di testa un cross pareggiando il conto dei legni colpiti. La Fezzanese a questo punto si scuote e un minuto prima dell'ora di gioco ci vuole un vero e proprio miracolo di Sangalli quando Bruzzi scambia con Cherif Diallò che entra in area e concludeva a botta sicura. Lo stesso Cherif Diallò si ripete al 67° quando in progressione entra in area, lascia sul posto due avversari, ma poi spreca calciando in maniera troppo debole su Sangalli che non ha difficoltà a fare suo il pallone. In pratica è l'ultima azione rilevante da segnalare della partita perchè l'ultimo quarto d'ora risulterà molto spezzettato per i molteplici cambi operati dai due allenatori. Per la Fezzanese un punto importante in casa di una diretta concorrente alla salvezza che nel calciomercato invernale di Dicembre e Gennaio si era molto rafforzata cambiando letteralmente pelle, un pari che permette ai "Verdi" di mantenere un punto di vantaggio sulla zona Play - Out. E domenica arriva al "Luperi" la corazzata Sanremese seconda forza del torneo che ha superato oggi la quarta in classifica Savona nel derby.


Tabellino


Milano City - Fezzanese 1 - 1

Marcatori: 6° Speziale (M), 34° Baudi (F)


Note: ammoniti Tonani (M) per simulazione, Selvatico (M) per comportamento non regolamentare, recuperi 1' e 4'.


Milano City (3 - 5 - 2): Sangalli; Molinari, De Bode, Capogrosso; Pupeschi, Mecca, Selvatico (85° Kerroumi), D'Orazio (), Boccadamo (78° Gianola); Speziale (87° Neto Pereira), Tonani (65° Mair). All. E. Rossi

A disp.: Frigione, Febbrasio, D. Rossi, Poma, Garganico.


Fezzanese: Greci, Gavini, Terminello, Zavatto, Cecchetti (85° Marcellusi), De Martino, Grasselli, Scotti (61° Dell'Amico), Mitta (75° Cantatore), Baudi (46° Bruzzi), Cherif Diallò. All. Sabatini

A disp.: Bleve, Coppola, Lapperier, Zappelli, Vatteroni.


Arbitro: Sig. Ettore Longo della Sez. AIA di Cuneo

Assistente N°1: Sig. Nicola Di Meo

Assistente N°2: Sig. Roberto Ferrari

#Cronaca #SerieD #MilanoCity #Fezzanese #Sportspezia

71 visualizzazioni

U.S.D. Fezzanese Calcio 1930

Via Paita, 1 - 19025 Fezzano (SP)

19025 Fezzano (Sp)