• Guido Lorenzelli, Addetto Stampa USD Fezzanese

La rovesciata del solito Baudi non basta, al Luperi passa la Sanremese


Sarzana - Match dal grande fascino al “Luperi” di Sarzana dove la Fezzanese ospita la vice capolista Sanremese che si presenta in un gran momento di forma dopo la vittoria nel sentito derby con il Savona che le ha visto ridurre le distanze in classifica dal primo posto occupato dalla capolista Lecco. I matuziani sono una vera e propria corazzata per il torneo e squadra dal grande blasone. Buona la cornice di pubblico con una sparuta presenza di Ultras ospiti che espongono bandiere e striscioni.


Mister Sabatini schiera lo stesso undici che sette giorni prima ha pareggiato in casa del Milano City con il capitano e bomber Baudi, uscito malconcio con i granata, che stringe i denti per esserci. Indisponibili Monacizzo e Angelotti. Matuziani reduci dalla bella vittoria nel derby con il Savona che in regia recuperano Taddei, mentre il tridente offensivo vede la conferma di Lo Bosco al centro, ai suoi lati giostrano Molino e Scalzi. Out per infortunio Acampora e il lungodegente Castaldo.


Parte forte la formazione ospite subito pericolosa al 2° con una grande conclusione dal limite di Molino, ma altrettanto grande e pronta la risposta di Greci che con un bellissimo intervento alza in angolo. Al 9° Sanremese in vantaggio: un difensore matuziano spazza un pallone che diventa buono per Spinosa che va via a sinistra e mette in mezzo la sfera che Molino deve solo appoggiare in fondo alla rete a due passi dalla linea di porta. Al 14°, sugli sviluppi di un angolo, si supera ancora Greci che salva sulla linea con un grandissimo riflesso, subendo poi fallo da un avversario. Primi minuti di chiara marca matuziana. Al quarto d’ora Baudi lancia Diallò che arriva sul fondo e centra all’indietro per Mitta che scarica prontamente a rete, ma un difensore si immola respingendo la sfera con il corpo. Al 17° azione similare a quella del vantaggio, questa volta è Lo Bosco a centrare da sinistra con Molino che ancora libero a centro area ha tutto il tempo per calciare a rete colpendo in pieno la parte alta della traversa. Al 23° grandissima ripartenza matuziana che porta al tiro dal limite Scalzi, grande ancora la risposta di Greci in calcio d’angolo. Un minuto dopo Scotti deve lasciare il campo a Dell’Amico, il giocatore dei “Verdi” era stato toccato duramente in un precedente contrasto neanche sanzionato dal Direttore di Gara che poco dopo si limita all’ammonizione nei confronti di Spinosa autore di una bruttissima entrata da tergo ai danni di Baudi, un fallo che avrebbe meritato il cartellino rosso. Al 29° superba ripartenza della Fezzanese con Baudi che serve Diallò a sinistra che va via a due difensori, ma sbaglia i tempi del passaggio in mezzo all’area per un liberissimo Mitta con l’azione che sfuma incredibilmente in un nulla di fatto. Se il pallone fosse arrivato al centravanti il pareggio sarebbe stato cosa fatta. Alla mezzora scambio Dell’Amico – Gavini con cross di quest’ultimo per Mitta che conclude al volo, ma sul fondo. Al 31° Scalzi punta Terminello sul lato corto dell’area di rigore e poi appoggia a Lo Bosco che prende la mira e conclude in diagonale sul secondo palo con il pallone che bacia la base del legno e si insacca imparabilmente. Subito dopo gomitata di Spinosa, già ammonito, in faccia a Baudi che rimane a terra, l’arbitro lascia incredibilmente proseguire. Al 37° presunto contatto Dell'Amico-Lo Bosco in area di rigore, l'arbitro assegna il penalty. Dal dischetto Scalzi trasforma nonostante Greci intuisca il lato. Al 41° pallone perso in uscita dalla difesa fezzanotta e recuperato dalla Sanremese che centra subito per Molino che a centro area spreca tutto calciando alle stelle. Al 46° bella azione personale di Diallò in area che si smarca a destra e conclude con un diagonale che non inquadra lo specchio della porta. Dopo 2’ minuti di recupero finisce la prima frazione dominata dai matuziani.


Secondo tempo che si apre con una grande conclusione dal limite di Diallò che esce di un niente. Subito dopo l'arbitro grazia per la seconda volta Spinosa che, già ammonito, tocca di mano il pallone stoppando l’azione di ripartenza avversaria. Al 51° cross da destra di Grasselli per il tiro al volo di Baudi che viene respinto a portiere battuto con un braccio da Videtta: rigore che sembra solare e che l’arbitro non concede forse valutando il braccio attaccato al corpo. Oltre al danno arriva anche la beffa per i "Verdi": ammonito Baudi per proteste che così dovrà saltare la trasferta di Arconate. Al 54° eurogol del solito Baudi che con una spettacolare rovesciata su un torre dalla destra di un compagno accorcia le distanze siglando la sua 15° rete stagionale. E’ un’altra Fezzanese che per due volte dopo il gol va vicina al 2 – 3 prima con un diagonale di Grasselli salvato da un difensore e poi con un’azione insistita di Baudi sulla sinistra che mette in mezzo un gran pallone, ma un difensore anticipa proprio all’ultimo l’attaccante in maglia “Verde”. Mister Lupo si accorge del momento di sofferenza della sua squadra ed effettua un doppio cambio inserendo Lella e Gagliardi per Lo Bosco e Molino, in precedenza Sadek aveva preso il posto di un nervoso Spinosa che per due volte è stato graziato dall'arbitro che non ha incredibilmente estratto il secondo cartellino giallo. Due minuti prima della mezzora si rivede la Sanremese con il neo entrato Gagliardi che salta anche Greci proteso in uscita, ma vede la sua conclusione ribattuta sulla linea da una tempestiva scivolata di Terminello. Al 90° il neo entrato Cantatore calcia dal limite, il pallone è deviato da un difensore e costringe alla grande deviazione in angolo Manis.


Partita dai due volti in cui nella prima frazione la Sanremese domina per lunghi tratti il gioco e segna tre reti colpendo anche una traversa. Nella ripresa la squadra di Sabatini entra in campo con un piglio totalmente diverso sembrando letteralmente trasformata e mettendo in seria difficoltà gli avversari. Baudi si vede prima negare un rigore solare e poi riduce le distanze segnando una rete magnifica con una superba rovesciata, ma i tre punti prendono la via di Sanremo.


Tabellino


Fezzanese - Sanremese 1 - 3

Marcatori: 9° Molino, 31° Lo Bosco, 37° [Rig.] Scalzi, 54° Baudi (F)


Note: ammoniti Baudi (F) per proteste, Spinosa (S) per fallo da tergo, Grasselli (F e Zavatto (F)), angoli 5 – 7, recupero 2’ e 5’


Fezzanese: Greci, Gavini, Terminello, Zavatto, Cecchetti, De Martino, Grasselli, Scotti (24° Dell’Amico), Mitta (75° Bruzzi), Baudi (85° Cantatore), Diallò. All.Sabatini

A disp.: Gavellotti, Coppola, Lapperier, Marcellusi, Zappelli, Vatteroni.


Sanremese: Manis, Fiore, Anzaghi, Videtta, Giubilato, Rotulo, Taddei, Spinosa (51° Sadek), Molino, Lo Bosco (60° Lella), Molino (60° Gagliardi), Scalzi (71° Bregliano). All. Lupo

A disp.: Morelli, Minasso, Montanaro, Ciotoli, Guida.


Arbitro: Sig. Baldelli Luca di Reggio Emilia

Assistente N°1: Sig. Scardovì Gianluca di Imola

Assistente N°2: Sig. De Lorenzi Giorgio di Parma

#Cronaca #SerieD #Fezzanese #Sanremese #ForzaVerdi

0 visualizzazioni

U.S.D. Fezzanese Calcio 1930

Via Paita, 1 - 19025 Fezzano (SP)

19025 Fezzano (Sp)