• Lorenzelli Guido, Addetto Stampa USD Fezzanese

Avvio shock, la Fezzanese cade a Genova


Genova - Trentesima giornata del torneo di Serie D da dimenticare veramente in fretta per la Fezzanese. La rimaneggiata formazione di mister Sabatini cede di schianto in casa del Ligorna che sale in quarta posizione dopo il successo sui "Verdi" di Fezzano.

Tante assenze, forse troppe, per il trainer spezzino, ex di turno, che deve rinunciare a Baudi, capocannoniere del torneo con 18 reti, a Cherif Diallò, a Bruzzi e a Scotti giusto per citare qualcuno degli assenti che in pratica mettono a disposizione dell'allenatore il solo Mitta come attaccante di ruolo. Al centravanti affiancato l'altro ex del match Cantatore, recuperati dal 1' minuto almeno Grasselli e Terminello.

Avvio da incubo per la Fezzanese: al 3° grande conclusione da fuori area di Chiarabini che sblocca immediatamente il risultato. Al 9° Menegazzo centra per Chiarabini che serve a sua volta Miello il quale a due passi dalla porta non ha difficoltà ad insaccare il raddoppio. Partita che viene definitivamente indirizzata verso il team genovese al 12° quando sull'angolo di Menegazzo è Silvestri con un gran tiro al volo a siglare il 3 - 0. La Fezzanese esce con le ossa rotte dal primo quarto d'ora di gioco e prova a riorganizzarsi. Al 21° ci prova Cantatore con una botta rasoterra dal limite dell'area che esce di poco. Al 28° De Martino serve Cecchetti che crossa per Mitta che, solo davanti a Luppi, insacca il gol del 3 - 1 provando a riaprire la sfida. Fezzanese che cresce e prova a ridurre ulteriormente lo svantaggio. Al 39° punizione dalla trequarti calciata da Grasselli per la testa di Mitta che incorna il pallone mettendo fuori di poco. Al 45° Dell'Amico si conquista un calcio di punizione dal limite, fallo di Silvestri ammonito. Batte Cecchetti con il pallone che si alza veramente di poco sopra la traversa. Squadre al riposo sul risultato di 3 - 1 per i locali che con una partenza sprint hanno indirizzato l'incontro.

La ripresa si apre nuovamente con una Fezzanese assopita e il Ligorna che parte forte. Al 48° discesa di Chiarabini che dal limite conclude alto. Al 58° partita in ghiaccio per i locali: Miello mette in mezzo un bel pallone sul quale arriva Lala che incrocia il rasoterra infilando Greci a fil di palo. 4 - 1 e match virtualmente chiuso. Fezzanese che si vede nella ripresa per la prima volta al 64°: rimessa laterale di Grasselli per Terminello che prova la battuta al volo, ma la sfera si alza troppo sopra la traversa. Al 77° si registra la doppietta di Mitta che incorna di testa alle spalle di Luppi un pallone crossato a centro area da calcio d'angolo di Grasselli. La partita praticamente si esaurisce su questa azione.

Una sconfitta che in pratica matura già nei primi 13' minuti di gioco per la Fezzanese. Ora nelle prossime gare casalinghe bisognerà cambiare passo e cercare di recuperare i numerosi infortunati per tornare a fare quei punti necessari per ottenere la salvezza.

Tabellino

Ligorna - Fezzanese 4 - 2

Marcatori: 3° Chiarabini (L), 9° Miello (L), 13° Silvestri (L), 28° e 77° Mitta (F), 58° Lala (L)

Note: ammoniti Silvestri (L), Mitta (F), Monacizzo (F), Cantatore (F), rec. 1' e 3'

Ligorna: Luppi, Romano (72° Fossati), Capotos, Silvestri (68° Lembo), Gallotti, Lala, Zunino, Menegazzo, Miello (78° Mazzolini), Chiarabini, Cappanelli (54° Spera). All. Monteforte

A disp.: Vasoli, Gilardi, Capurro, Ivaldi, Brusacà,.

Fezzanese: Greci, Gavini (63° Coppola), Terminello, Zavatto, Monacizzo, De Martino, Grasselli, Cecchetti (63° Marcellusi), Mitta, Cantatore, Dell'Amico (63° Zappelli). All. Sabatini

A disp.: Gavellotti, Lapperier, Angelotti, Rrokaj, Saporiti, Vatteroni.

Arbitro: Sig.ra Valentina Finzi di Foligno

Assistenti: Sig. Luca Santoni di Cesena e Sig. Carmine Picarello di Avellino

#Cronaca #SerieD #Ligorna #Fezzanese #ForzaVerdi

0 visualizzazioni

U.S.D. Fezzanese Calcio 1930

Via Paita, 1 - 19025 Fezzano (SP)

19025 Fezzano (Sp)