• Lorenzelli Guido, Addetto Stampa USD Fezzanese

Al "Luperi" Fezzanese sconfitta di misura da un cinico Savona


Sarzana - Ad un Savona guardingo basta un gol nato da un’ottima azione del migliore in campo Giovannini e una mischia in area per avere ragione della Fezzanese sul terreno del “Miro Luperi”. Una partita condotta per lunghi tratti dalla squadra di casa con un grandissimo possesso palla, ma la formazione di Sabatini ha avuto difficoltà a rendersi pericolosa sotto porta. Nelle poche occasioni in cui ce l’ha fatta nella prima frazione ha trovato pronto un ottimo Vettorel che ha abbassato la saracinesca su due grandi occasioni capitate a Baudi. Un Vettorel invece praticamente mai impegnato nella ripresa con la squadra di De Paola che si è chiusa tutta dietro la linea della palla a difesa della rete del vantaggio cercando di ripartire, oltre che di perdere tempo in ogni occasione.


Le formazioni: Ancora problemi in mediana per Sabatini privo di Grasselli oltre che dei lungodegenti Cecchetti e Cerchi, a queste tre importanti assenze si aggiunge poi la squalifica del terzino Casanova. L’allenatore spezzino recupera però Monacizzo in mezzo al campo e lancia dal 1’ minuto Bleve a difesa dei pali. Le altre novità rispetto alla trasferta di Genova sono il giovane Bongiorni, Terminello e Addiego Mobilio nel tridente con Baudi e Diallò. “Striscioni” reduci dal grandissimo successo interno sulla Caronnese che presentano Siani e l’ex Inveruno Stronati in attacco ispirati da Di Sabato. Coppia difensiva centrale d’esperienza con capitan Ghinassi e Venneri. Sono out Lazzeretti e Pertica.


Primo tempo: Primi 10’ minuti in cui succede poco fino a quando la Fezzanese concede un calcio d’angolo su cui Tissone colpisce di testa a centro area con il pallone che vola altissimo sopra la traversa. Per il primo tiro in porta bisogna aspettare il 21° quando Baudi conclude potente e centrale riprendendo una respinta corta della difesa ospite su un calcio d’angolo di Addiego Mobilio: nessun problema per Vettorel. Sul capovolgimento di fronte il Savona trova il gol del vantaggio: Giovannini salta ancora una volta Bongiorni e mette in mezzo dove si crea una mischia risolta da Di Sabato che appoggia facilmente in rete da due passi. Al 27° brutto fallo in area di Ghinassi su Zavatto, parrebbe calcio di rigore, ma l’arbitro non è d’accordo e assegna solamente un calcio d’angolo tra le proteste locali. Al 35° gran numero di Baudi che, arrivato a fondo campo, se ne va con un tunnel a Tissone, entra in area e conclude trovando la parata di Vettorel che blocca a terra il pallone. Tre minuti dopo strepitoso il portiere ospite ad uscire sui piedi dello stesso “Mago” che gli si parava davanti a tu per tu e salvare la sua porta con un grande intervento. Finisce così n primo tempo senza recupero. Maggior possesso palla della Fezzanese, ma Savona che fa male in ripartenza sfruttando soprattutto la vena di Giovannini sulla destra che crea sempre problemi a Bongiorni sull’opposto out di sinistra.


Ripresa: Secondo tempo che inizia sulla falsariga del primo ossia con la Fezzanese a fare gioco e gli “Striscioni” dietro la linea della palla a pressare il primo portatore per cercare di scatenarsi in contropiede come al 52° quando il solito Giovannini arriva alla conclusione parata in due tempi da Bleve. Al 63° cambio di gioco a servire Stronati sull'out sinistro: l’ex Inveruno si accentra saltando un uomo e poi si sposta il pallone dal destro al mancino concludendo dal limite dell’area e trovando un calcio d’angolo per la deviazione decisiva di Gavini. La squadra di Sabatini non riesce in questa fase a farsi pericolosa dalle parti di Vettorel: I “Verdi”, oggi in maglia bianca, spingono a pieno organico, ma sono spesso imprecisi nell’ultimo passaggio. Si perdono poi almeno cinque minuti per un colpo fortuito ricevuto da Dinane che dovrà essere sostituito da Brignone e per l’espulsione del vice allenatore locale Chiodetti e dell’addetto ai cambi ospite. Il Savona cerca in tutti i modi di guadagnare tempo con Vettorel che, già ammonito, continua costantemente a ritardare la ripresa del gioco appena il pallone è dalle sue parti. All’85° Addiego Mobilio si conquista e batte un piazzato su cui Gavini svetta di testa, ma Vettorel fa buona guardia. Assegnati incredibilmente appena 5’ minuti di recupero, ossia gli stessi persi per prestare soccorso al solo Dinane. Non succede comunque nient'altro di rilevante e la partita si conclude con la vittoria di misura degli ospiti.


Tabellino


Fezzanese – Savona 0 – 1

Marcatore: 22° Di Sabato


Note: al 74° espulsi Chiodetti (F) e l’addetto ai cambi del Savona per proteste, ammoniti Bongiorni (F), Zavatto (F), Amendola (S), mister De Paola (S), Vettorel (S), Gavini (F), angoli 6 – 2, rec. 0’ e 5’


Fezzanese (4 – 3 – 3): Bleve; Castagnaro, Zavatto, Terminello, Bongiorni (59° Tivegna); Monacizzo, De Martino, Brunetti (59° Gavini); Diallò, Baudi, Addiego Mobilio. All. Sabatini

A disp.: Greci, Zappelli, Frolla, Saporiti, Bonfiglioli, Bruzzi, Dell’Amico.


Savona (4 – 3 – 1 – 2): Vettorel; Tissone, Venneri, Ghinassi, Dinane (74° Brignone); Giovannini, Albani, Amendola; Di Sabato (64° D’Ambrosio); Siani (86° Rovido), Stronati. All. De Paola

A disp.: Guadagnin, Gibilaro, Balla, Giorgi, Curci, Padovan.


Arbitro: Sig. Felipe Salvatore Viapiana di Catanzaro

Assistente N°1: Sig. Emilio Giulio Leonardi di Ostia Lido

Assistente N°2: Sig. Giuseppe Minutoli di Messina

#Cronaca #SerieD #Savona #Fezzanese #ForzaVerdi

38 visualizzazioni

U.S.D. Fezzanese Calcio 1930

Via Paita, 1 - 19025 Fezzano (SP)

19025 Fezzano (Sp)