top of page

COPPA ITALIA| Fezzanese-Vado 0-1

L’avventura in Coppa Italia della Fezzanese di Cristiano Rolla si ferma ai trentaduesimi di finale contro il Vado che espugna il Luperi di Sarzana grazie al calcio di rigore trasformato al 25’ del primo tempo da Donaggio.


LA PARTITA- La prima occasione del match arriva al 24’ quando Terminello tocca il pallone con la mano e per l’arbitro Mazzer ci sono gli estremi per concedere tra le proteste verdi il calcio di rigore, Sul dischetto si presenta Donaggio che non fallisce e sblocca la partita. Al 31’ arriva la risposta dei verdi di Rolla ma la conclusione dalla distanza di Beccarelli termina oltre la traversa. Al 34’ il Vado sfiora il raddoppio ma Donaggio da posizione molto favorevole non trova lo specchio della porta mandando la sfera oltre la traversa della porta difesa da Angeletti, quest’oggi preferito a Salvalaggio. Passa un solo giro di lancette ed il Vado torna a rendersi pericoloso con Dodaro che dalla distanza manda la sfera oltre la traversa. Al 38’ cross di Ferrieri e colpo di testa di Donaggio con la palla che termina sulla traversa. La seconda parte della gara regala pochissime emozioni, La prima arriva al 34’ st quando Angeletti salva su Costantino. Al 43’ la Fezzanese reclama un calcio di rigore per un fallo di Szyszka su Baudi ma Mazzer non ravvede la massima punizione ed ammonisce il capitano verde.



FEZZANESE-VADO 0-1

MARCATORI: 25’ Donaggio (rig)


FEZZANESE: Angeletti, Bianchi, Gabelli, Guelfi, Terminello, Cantatore, Banti, Beccarelli, Verona, Baudi, Scarlino

A disp. Gaggini, Stradini, Magistrelli, Zarrouki, Bruni, Bracco, Passeri, Selimi, Fiori

Allenatore: Rolla


VADO: Fresia, Codutti, Mikhaylovskiv, Cenci, Dodaro, Donaggio, Szyszka, Carestro, Fatnassi, Casazza, Ferrieri

A disp. Grenna, Cannistrà, Costantino, Capone, Mele, Peretti, Calcagno, Spanu, Pera

Allenatore: Cottafava


ARBITRO: Mazzer della sezione di Conegliano

ASSISTENTE 1: Eltantawy della sezione di Chiari

ASSISTENTE 2: Algieri della sezione di Milano


Note: espulso AL 29’ st. Codutti per doppia ammonizione, angoli 5 a 1 per la Fezzanese

195 visualizzazioni0 commenti
bottom of page