Cuore e corsa, questa Fezzanese non muore mai: rimontato il Rapallo Rivarolese nel big match del Mac


Per battere questa Fezzanese bisogna segnarle all'93' come fece il Rivasamba oppure sfruttare al meglio le occasioni come hanno fatto il Molassana Boero prima e l'Angelo Baiardo dopo. Se invece le lasci il tempo di reagire, sono dolori. Perché i verdi sono un po' come quei film di Bud Spencer, se gli dai uno schiaffo poi te ne rendono di più. L'effetto rimonta lo avevano già sperimentato Campomorone Sant'Olcese e Athletic Club Albaro. Quella contro il Rapallo Rivarolese è un'altra storia, anche per il diverso spessore dell'avversario, ma conferma che la squadra di Turi ha carattere da grande squadra.

Quel carattere che anche al Macera si è visto e che ha permesso ai ragazzi di Turi di conquistare il decimo risultato utile stagionale tra Campionato e Coppa Italia. Il big match, infatti, è stato sbloccato al 30' dal bellissimo gol di Chiarabini che con una mezza rovesciata non ha lasciato scampo a Mariani. Nella ripresa la rete al'85 di Smecca, servito da Selimi, ha sancito il definitivo 1-1 che fa più felice la Fezzanese che il Rapallo Rivarolese che resta al secondo posto.

Rapallo Rivarolese - Fezzanese 1 - 1

Marcatori: 39' Chiarabini, 85' Smecca

Rapallo Rivarolese: Scatolini, Scarantino, Profumo, Ymeri, Bellopede, Audel, Chiarabini, Michelotti, Paterno, Zunino, Panepinto. (A disp.: Pratticò, Guernieri, De Martini, Revello, Storace, Diallo, Monarda, Bueti). All. Fresia.

Fezzanese: Mariani, Gamberucci, Selimi, Brizzi, Zavatto, Andrei, De Martino (83' Smecca), Graselli, Maglione (83' Frolla), Baudi, Lorenzini (72' Guzzoni). (A disp.: Bleve, Terminello, Cerchi, Dell'Amico). All. Turi.

Arbitro: Alessandro Pizzi di Bergamo. Note: Bellopede ha rimediato un cartellino rosso a fine partita

112 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti